homeenglish

struttura

IL CORSO DI LAUREA UPTA

Per saperne di più

Visita la pagina Facebook di UPTA, dove condividiamo cose che ci interessano.
Leggi o scarica la Guida dello studente 2018-2019 
(file pdf).
Leggi la scheda completa del corso di laurea in Urbanistica da Universitaly (2017-2018).
Leggi o scarica le info d'insieme del depliant 2017  (file pdf).
Guarda o scarica il flyer 2017 (file pdf).

   

Il corso di laurea in breve

Il corso di laurea UPTA - Urbanistica Paesaggio Territorio e Ambiente (classe delle lauree L21), istituito a Napoli nel 2002, si propone di formare un pianificatore che possa accedere direttamente al mercato del lavoro come professionista junior in grado di svolgere in autonomia compiti analitico-interpretativi, valutativi e di gestione dell’informazione territoriale o di collaborare con équipe impegnate nella formulazione e gestione di piani urbanistici, progetti urbani, politiche pubbliche territoriali e programmi di sviluppo locale.

Nei tre anni del corso, accanto agli insegnamenti e ai laboratori pratici (uno per anno) dedicati a discipline e pratiche proprie del campo urbanistico (storia e teorie dell'urbanistica, descrizione dei contesti territoriali, urbanistica e progettazione urbanistica), sono previsti insegnamenti di base (matematica, statistica, informatica, rappresentazione, cartografia) e altri insegnamenti che mettono lo studente in condizione di comprendere vari aspetti dei fenomeni che incidono sulla vita e sulla qualità della città e del territorio e di affrontarne  in modo professionale le trasformazioni (sociologia, ecologia, architettura, architettura del paesaggio, geografia ed economia urbana, politiche urbane e territoriali, progettazione ambientale, valutazione dei piani e dei progetti, sistemi informativi territoriali). Grande attenzione, già dal primo anno, è rivolta anche agli aspetti comunicativi, sempre più rilevanti per strumenti e pratiche in uso nel campo dell'urbanistica e della pianificazione territoriale.

Nel corso del terzo anno, infine, tutti gli iscritti svolgono uno stage esterno dell'Università (per lo più presso enti pubblici con poteri nel campo della pianificazione territoriale), per cominciare a prendere confidenza con il mondo del lavoro e con i diversi "mestieri" in cui attualmente si articola la figura del planner.

Il laureato che vorrà proseguire gli studi dopo la laurea triennale, potrà accedere alla laurea magistrale PTUPA - Pianificazione territoriale urbanistica paesaggistica e ambientale presente in "Federico II", o ad altre lauree specialistiche della classe, per operare successivamente come pianificatore senior.
Dopo gli ultimi aggiornamenti (2012), il percorso formativo UPTA riserva inoltre uno spazio significativo ai temi del paesaggio e dell'ambiente e può pertanto essere scelto anche da studenti interessati a proseguire gli studi nel campo dell'architettura del paesaggio.

  

Gli sbocchi professionali

In generale, il laureato in Urbanistica può esercitare la libera professione come pianificatore junior iscritto all'Albo degli architetti, pianificatori paesaggisti e conservatori (fascia b), o essere occupato come dipendente in uffici pubblici o aziende private dove siano richieste le sue competenze, in qualità di collaboratore.  
Sarà quindi 
responsabile di specifiche fasi dei processo di pianificazione e/o di specifici prodotti di tipo descrittivo, valutativo e comunicativo nel campo dell'urbanistica, della pianificazione territoriale e ambientale, di processi di pianificazione strategica e potrà lavorare nella pubblica amministrazione, nelle agenzie di supporto al governo del territorio, ma anche in società di ingegneria, studi professionali anche associati, organizzazioni non governative e associazioni del terzo settore.

In relazione al contesto lavorativo, il pianificatore junior sarà in grado di 
  • svolgere indagini e analisi delle strutture urbane, territoriali e ambientali
  • esercitare compiti di controllo di procedure e percorsi amministrativi relativi ad atti e strumenti di governo della città e del territorio
  • svolgere procedure di valutazione di impatto ambientale (VIA) e di valutazione ambientale strategica (VAS) e più in generale procedure tecniche per la valutazione di opere pubbliche, programmi e piani relativi al governo e allo sviluppo sostenibile del territorio
  • elaborare le rappresentazioni e i prodotti comunicativi (cartografia tematica, gis, webgis, pp-gis) necessari per la redazione di piani urbanistici o strategici, progetti urbani, piani di settore, programmi di riqualificazione, programmi di sviluppo locale, politiche urbane e territoriali
  • progettare e gestire sistemi informativi territoriali
  • organizzare e gestire procedure e processi di concertazione e partecipazione
  • contribuire alla redazione e al monitoraggio di piani e programmi integrati
  • organizzare processi e forme di comunicazione delle politiche territoriali nell'ambito di urban center, laboratori territoriali, sportelli ad hoc o altre strutture simili gestite da istituzioni pubbliche o da operatori privati.

  


Un video che racconta la (discussa) nascita del primo corso di laurea in Urbanistica in Italia. 

Urbanistica nuovo corso di laurea

Director: Giancarlo Ravasio. Color: b/n. Duration: 23' 54''. Production: RAI
Duration: 46' 20''. Release date: 1971. Review by Leonardo Ciacci 
da Planum. The Journal of Urbanism (canale video di Planum)

 

 

 

 
Webstaff | Regolamento | Mappa del Sito | © DiARC Dipartimento di Architettura via Toledo, 402 - 80134 Napoli ITALY | fax +39 081 2538717 | P.IVA 00876220633